Arte in movimento

MANHATTAN, Woody Allen – LE COSE PER CUI VALE LA PENA VIVERE

“Beh, devo essere ottimista. Va bene, dunque, perché vale la pena di vivere? Ecco un’ottima domanda. Beh, esistono al mondo alcune cose, credo, per cui valga la pena di vivere. E cosa? Ok. Per me… io direi… il buon vecchio Groucho Marx tanto per dirne una, e Joe DiMaggio e… il secondo movimento della sinfonia Jupiter… Louis Armstrong, l’incisione Potato Head Blues… i film svedesi naturalmente… L’educazione sentimentale di Flaubert… Marlon Brando, Frank Sinatra, quelle incredibili… mele e pere dipinte da Cézanne, i granchi da Sam Wo, il viso di Tracy…”

IL BISBETICO DOMATO, Adriano Celentano – SCENA DELLA PIGIATURA

MaestRoso e esibizionista vince la sfida contro la tecnologia, Celentano. La scena della pigiatura è famosa – in primo luogo per la straordinaria performance. Nonostante ragionando con i calcoli l’impiego dei macchinari porterebbe un incremento della produttività, si può dimostrare che con il sentimento degli uomini qualsiasi progresso è in realtà un regresso.

 

 

FANTOZZI, Paolo Villaggio – LA CORAZZATA KOTIOMKIN

Scena epica! Fantozzi in preparazione per la finale Inghilterra – Italia per la qualificazione ai mondiali. “Calze, mutande, vestaglione di flanella, tavolinetto di fronte al televisore, frittatona di cipolle per la quale andava pazzo, familiare di Peroni gelata, tifo indiavolato e rutto libero! ”

Per me… la corazzata Kotiomkin… È UNA CAGATA PAZZESCA!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...