Chef, Coach, adesso vi spiego due cose

Pensavo molto peggio. Non posso da “persona del settore” non informarvi del mio escursus mentale su The Chef, lo scopri-verità delle cucine stellate e non solo. Mi avevano raccontato di una baggianata da televisione, una ridicolizzazione, un Oldani antipatico e un la Mantia praticamente schiacciato da un copione. Mi viene da sorridere nel vedere quanto effettivamente siano bravi gli editori dei programmi televisivi ad adattare esattamente la maschera alla persona. Se Filippo ci aiuta nella parte umana, Davide non transige. Se la polpetta di pollo fa schifo, fa schifo. Un vino non pulisce la bocca, al massimo la riempie, la sgrassa, la completa, secondo Filippo “possiamo farla passare”. Volevo esprimere il mio sostegno per i concorrenti che faticano ad accettare effettivamente la durezza degli Chef: alle prime armi con le stelle della cucina non è mai una passeggiata. Tranquilli, adesso vi aiuto nel capire che:

Se lo dice lo Chef è giusto – se una cosa è brutta è brutta – fà che il “Sì Chef” diventi il tuo apriti sesamo – “SI CHEF” NON VA DETTO SEMPRE – lasciate da parte l’orgoglio e la permalosità (è un processo molto lungo, lo so,  e a tratti apparentemente infinito) – mai essere titubanti, meglio sbagliare ma essere convinti di farlo – per favore siate puliti soprattutto curate le posate e i bicchieri senza aloni – quando si lavora non si ride – a domanda dello Chef segue risposta appropriata, intesi? Se anche voi vi state chiedendo se questa  è realtà o finzione, benvenuti nel fantastico mondo Cheffato.

Fatemi dire per favore che è senza gusto l’eliminazione al peggiore, mi immagino già Giovanna non sei la peggiore! Oppure Giovanna sei a rischio eliminazione! (con la mia faccia spalmata là sullo schermo, un’ansia!) un po’ mi viene anche da dire e sti cazzi! Apprezzo si e no la tendenza ad appartenere al popolo con le ricette da casa postate sul sito, effettivamente pop, ma anche kitch. Chiara e Alessio sono carinissimi lei materna e con spunti interessanti, lui di polso e assolutamente stimolante, ma per il “Sì Coach” vale lo stesso del Si Chef. non me ne vogliano gli Chef, stavolta non transigo io.

Cacchio dopo aver ospitato tutti i protagonisti di the Chef mi viene di salutarli e immaginarmi Morelli in action. Stooooop al cooking time!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Persone e Personaggi e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...