Omaggio a Benigni

Il “modello Giuditta” l’ha inventato lui. Quando l’ho scoperto, mi sono sentita più acculturata. Mi capita che ho fame di capire, sapere, percepire, analizzare, lacerare dentro alle persone. Agli scritti, ai film soprattutto. Questa è una scena tratta dal Piccolo Diavolo, dove Benigni interpreta la parte di un piccolo demone uscito dopo un esorcismo su una signora. Qui si trova a dover inaspettatamente intrattenere della gente che aspetta il parroco per assistere alla Messa e in modo geniale inventa una sfilata. Dis-appesantisce i sormoni domenicali e inventa un personaggio sovrapponendo mondi e ironia. Guardate!

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Arte in movimento e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...