Alimenti “can’t stay without”

Ho comprato un libro nuovo che è una cosa meravigliosa. E’ una scrittrice, naturista, vegetariana suppongo anche se non lo scrive esplicitamente. Si ispira al Guru-Maestro della tradizione indiana Yogananda che è arrivato in Occidente per mostrarci la vera gioia che non dipende dalle circostanze esterne, ma nasce nel profondo del nostro essere. ne saprà qualcosa, dico io. Generalmente quando leggo questi libri o articoli mi stupisco sempre di come alcuni di essi propongano standard di impegno troppo elevati per il nostro tenore di vita. Invece ho deciso che qui ci sono alcuni passi e consigli utili e soprattutto fattibili nel corso nella nostra giornata!

LA DIETA GIORNALIERA – questo è un elenco di cibi che dovremmo consumare interamente includendoli nella nostra dieta, tutti o in buona parte, ogni singolo giorno al fine di riuscire a mantenere il corretto equilibrio alimentare.

1/2 mela
1 lime
6 foglie di spinaci crudi
1 cucchiaino di miele
1/4 di cuore di lattuga
1 verdura al forno o al vapore cotta con la sua acqua di cottura
1/4 di pompelmo
1 arancio
1 pezzettino di ananas
1 manciata di uvetta
1 limone
1 cucchiaino di olio di oliva
1 cucchiaio di formaggio fresco in fiocchi
1 carota cruda, inclusa la sommità verde
1 bicchiere di succo d’arancia con un cucchiaio di noci tritate finemente
1 cucchiaio di cagliata*
 
*la cagliata è latte lasciato riposare in un posto caldo per uno o due giorni finchè si inacidisce e si caglia (va bene anche lo yogurt in alternativa)
 

Ce la fate?

Fatemi ragionare: la mela una non riesco mai a mangiarla quindi mi va anche bene (l’altra metà per il giorno dopo), unirei il succo d’arancia con l’arancio così mi faccio una spremuta con le noci tritate dentro per colazione. Una carota cruda può essere uno spuntino di metà mattina, come il pompelmo e l’uvetta. Olio di oliva lo uso sempre. Il limone devo ricominciare a prendre l’abtudine di spremerlo la mattina in un bicchiere di acqua, pulisce e disinfetta. Il miele è quotidiano. Verdura bollita ok. Mi vien difficile il quarto di lattuga e lo spinacio crudo, ma un paio di volte la settimana li posso mettere nell’insalata!

Ok io ce la posso fare.

Fatemi sapere!

Vi abbraccio 😉

Jo

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Food & Beverage e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

3 risposte a Alimenti “can’t stay without”

  1. davide ha detto:

    È bello scoprire nuovi blog. Il tuo è straordinario. Complimenti innanzitutto per il nome: una giusta ed equilibrata ironia dev’essere alla base delle nostre giornate, così come le cose che mangiamo. Per queste ultime, ti confesso le mie difficoltà: il lime lo considero un frutto troppo estraneo al mio territorio… ma forse è un mio preconcetto, del resto anche ananas e banane non crescono qui da me nel nord italia; l’uvetta non mi piace; la carota sì… ma con la sommità verde? Gli spinaci: crudi non li ho mai provati, ma non dovrebbero essere male. Per il resto, a parte forse la cagliata, non dovrei aver problemi. Mi sorge però una domanda. Questi sono gli elementi che includiamo nella nostra dieta. Ma il resto? Posso tranquillamente mangiare, per dire, stinco di maiale? (proprio per esagerare, io mica lo mangio, però un mio amico sì, ne va matto). Comunque ancora grazie per averti incontrato. Se non ti dispiace, a breve ti includerò nel mio blogroll – come si dice, l’uomo e la donna non vivono di solo pane. 😉
    A presto,
    Davide

    • Jo ha detto:

      Ehi ciao! E’ bello davvero scoprire nuovi blog, non dirlo a me! Ti ho letto stanotte intorno alle 2.30 🙂 Mi sto informando in giro per il web perchè voglio iniziare l’orto sul balcone. Avevo provato con le classice base – aromatiche – ma adesso voglio spingermi un pochino più in là! Allora cercavo dritte: per esempio dopo vado a ordinare online l’aglio! Son curiosissima e mi piace molto! (sementi Arcoiris che dici?)
      Ti ringrazio per i complimenti, come immagino tu sappia è bello quando qualcuno apprezza quello che scrivi, le tue idee, il tuo modo di dirle.

      Per risponderti: in questo elenco sono presenti tutti gli alimenti che forniscono i pricipi nutritivi necessari per il nosatro benessere fisico completo. Certo che si riferiscono a un’utopia, cioè.. una persona per stare davvero bene e ottenere tutte le sostanze dovrebbe fare 1, 2, 3, ma non si tiene quasi mai conto della stagionalità, reperibilità, malattia, tenore di vita… Quindi io anche se per ora non sono ancora una Maestra 🙂 ti dico che anche se non mangi le uvette non succede niente, l’importante è che tu trova dei sostituti energetici e toccasana per il cervello! La frutta secca è un’alternativa perfetta.
      La sommità verde della carota è un bel quesito, ma ho deciso che la metterò nel minestrone (stasera ne faccio uno, poi scrivo).

      Certo che DEVI continuare con la tua dieta, il consiglio di questo Yogananda è preoccuparsi di includere questi alimenti quotidianamente, quindi se necessario rivedere un po’ dove piazzarli qua e là.
      Per lo stinco guarda, fosse per me ti direi di mangiarlo se e solo se sei perfettamente consapevole di che carne si tratta, da che maiale arriva, cosa ha mangiato, e in ultimo ma non per importanza il maiale era felice? !!!

      Ti auguro buona giornata, grazie per il blogroll.
      Ora ho più tempo e riempio di contenuti!

      Buona giornata!

      • davide ha detto:

        Grazie ancora dei consigli. No, lo stinco di maiale non è il mio top. Però avevo questo mio amico che lo mangiava anche a pausa pranzo. E poi diceva che aveva lo stomaco un poco pesante – ti credo!
        Ciao e a presto,
        Davide

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...