Nutro il mio spirito [Tenuta Colombara, Vercelli]

Ma appena ci si interna nella campagna ci si trova subito in un paese agricolo, che conosce la solitudine e il silenzio… Qui specchi di risaie si allargano a schiera, cinti da filari di pioppi e fossati ricolmi d’acqua. Nulla più di questo breve giro d’orizzonte dà il senso dell’infinito e invita l’occhio a levarsi alla sterminata profondità del cielo… (A Brambilla, 1956)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Belli da morire | Places, Stream of consciousness e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...